COME FUNZIONA: Caro Visitatore questo sito ha una parte accessibile solo previa iscrizione (FORUM) e accettazione delle regole di uso e una parte informativa accessibile a tutti in cui puoi trovare gli articoli scritti da medici o utenti del nostro forum. NOTA BENE: I COMMENTI AGLI ARTICOLI PUBBLICI SONO VISIBILI A TUTTI.
Se vorrai confrontarti o portare la tua esperienza potrai anche iscriverti al nostro forum, che è riservato e accessibile solo sotto utente e password al fine di osservare le regole di base di privacy dei partecipanti, oppure puoi consultare gli articoli liberamente.

SE TI REGISTRI COME MEMBRO DEL FORUM DI FIBRILLAZIONEATRIALE.IT, POTRAI CONSULTARE ANCHE L'ELENCO DEGLI INDIRIZZI DEI MEDICI CHE GENTILMENTE SI SONO RESI DISPONIBILI A RISPONDERE VIA MAIL.

Giovedì, 25 Dicembre 2014 00:00

ABLAZIONE TORACOSCOPICA

Scritto da
Vota questo articolo
(5 Voti)

L'ablazione chirurgica mini invasiva non è altro che la WOLF MINI MAZE che viene praticata a cuore battente per sconfiggere la fibrillazione atriale.

In pratica, con l'utilizzo di pinze bipolari che emettono corrente a radiofrequenza vengono bruciate alcune vene atrio-polmone direttamente sul cuore.

Le vene vengono bruciate nella loro interezza e non in modo puntiforme come invece avviene con l'ablazione classica transcatetere, in questo modo è pressochè impossibile che si possano ricreare punti di contatto con conseguente conduzione di attività elettrica e nuovi inneschi della fibrillazione atriale.

Con questo tipo di intervento viene inoltre praticata la chiusura dell'AURICOLA SINISTRA e in questo modo si riduce tantissimo la formazione di coaguli che potrebbero dare origine all'insorgenza di fenomeni tromboembolici (ictus).    

Letto 2801 volte Ultima modifica il Mercoledì, 13 Dicembre 2017 17:17
Devi effettuare il login per inviare commenti